alentejo
IncontriFESTIVAL 1999-2012

Concerti e readings nelle Chiese e all’Università per tutto il mese. Incontri culturali e rapporti incrociati tra linguaggi del centro e quelli della periferia.

Sin dalla prima edizione, IncontriFESTIVAL è stato premiato da un crescente successo di pubblico e da una costante attenzione da parte dei media. Proprio per la particolarità dell’intercambio creativo tra artisti di discipline e culture diverse, è stato premiato da parte della Commissione Europea nei programmi “Cultura 2000” e “ Anno Europeo delle Lingue 2001”.

In occasione dei molteplici eventi originali organizzati si è cercato di elaborare un percorso basato sulla poetica della differenza e delle relazioni possibili tra poesia, musica e teatro. Una spettacolarità di approccio spiccatamente emotivo, grazie al coinvolgimento di tanti grandi artisti che hanno accettato di incontrarsi a Roma per lavorare su progetti comuni. Tra i tanti ricordiamo Yaine Cortez, Ornette Coleman, B’net Houariyat, Tenores di Bitti, Mimmo Cuticchio, Steve Lacy, l’Ars Ludi Ensemble, Coro SAM’A, Taslima Naslim, Officina Instrumental di Belo Horizonte, Danilo Rea, Darcy Monteiro, Gnawa Ensemble, Antonio Infantino, Abdelmoumen Abderrhaman, Badara Seck, Mangla Tiwari, Emil Zrihan, Djivan Gasparyan, Raiz, Catharina Kroeger, Lello Voce, Banda Osiris, Lucilla Galeazzi e molti altri ancora.

Gli appuntamenti più importanti del Festival sono:

IL CONCERTO DI SANTO STEFANO L’avvenimento più importante di IncontriFESTIVAL è il concerto di S. Stefano presentato – come tutti gli anni – alle ore 11,00 del mattino del 26 dicembre nella meravigliosa Basilica di S. Maria in Ara Coeli in Campidoglio. L’appuntamento musicale è da tempo divenuto un incontro fisso della città di Roma con la partecipazione di grandi artisti internazionali chiamati a dare voce a nuove forme del narrare liturgico, mettendo in risalto i rapporti tra le liturgie del mondo e Roma, la Città Eterna centro della cristianità.

Negli anni precedenti sono stati presentati il Coro delle Etnie in guerra a Sarajevo, la Messa Flamenca di Paco Peña, La Messa Luba del Congo, Frammenti di una Liturgia Mediterranea, la Cantata Arcaica per la Pace e Il Respiro del Fuoco (prima parte dell’opera-progetto Prometheus Hypertext in partnership con Francia, Spagna e Grecia).

I CONCERTI NELLE CHIESE E ALL’UNIVERSITÀ I concerti nelle chiese, presentati ogni anno in importanti chiese della città di Roma, sono stati dedicati al repertorio classico per piccolo coro ed ensamble strumentale, mentre i concerti all’Università sono stati rivolti anche a nuove forme di poesia e musica.

LE PRODUZIONI In ogni edizione IncontriFESTIVAL ha presentato, e intende continuare a farlo, una produzione originale, tesa a dare risalto alle più interessanti forme di spettacolo contemporaneo, basate sull’interscambio tra diversi generi artistici, interagendo per la sua realizzazione con importanti realtà europee. Abbiamo collaborato con istituzioni tedesche per la prima mondiale di “Si fece carne – omaggio al poeta Rolf Dieter Brinkmann” di Elettra di Salvo con Blixa Bargeld nel 2000, con i Servizi Culturali dell’Ambasciata di Francia per il progetto “Nerolucesade” di Enrico Frattaroli nel 2001 e con il Prometheus Hypertext dal 2001 al 2003.



OFF MED (MRF5 srl)

Società di produzione altamente qualificata e specializzata nella realizzazione e promozione di prodotti audiovisivi (lungometraggi, documentari, cortometraggi, video musicali, serie  televisive) e nella progettazione e realizzazione di Festival e Grandi Eventi. Collabora con importanti realtà internazionali e promuove ricerche interetniche e multiculturali.

Copyright © 2005-2013 MFR5.IT