alentejo
SEGESTA ENEIDE WKS
Un progetto di teatro, musica e videoarte?di Luigi Cinque ed Enrico Stassi
10- 23 AGOSTO 2009 ?Centro San Francesco di Calatafimi Teatro di Segesta

ENEIDE - LA STANZA DEL MARE

Installazione interattiva di FRANCA ROVIGATTI e BRUNO CAPEZZUOLI

Originariamente nata come scena video live proiettata sull’emiciclo dell’orchestra del teatro di Segesta per il concerto “Segesta Eneide”  (agosto 2008), questa installazione è stata ripensata e rimodulata sullo spazio della grande Stanza del Centro San Francesco, antico convento nel cuore di Calatafimi Segesta.

Visivamente lo spazio dell’installazione si presenta come un’immensa battaglia sulla quale si infrange incessante il moto delle onde. Ma la Stanza ha dei punti per così dire sensibili, a cui basta la presenza di un fruitore per aprirsi e sviluppare il racconto. L’installazione diventa una sorta di libro che solo la vicinanza dei fruitori-lettori può aprire, né si può sapere in anticipo quale sarà la pagina. Una stanza-caverna dove il flusso delle onde porta con se parole e oggetti carichi di significato. Un mare popolato di storie e di suoni.

Oltre lo sciabordio delle onde, le storie acquisiscono senso anche dai suoni: violino, sassofono, duduk e le voci umane evocano l’antichissima storia del viaggio di Enea.

Nulla è concepito come illustrazione: fondali, immagini e suoni sono intesi a costruire un organismo unico, un unico mare vivente, il cui nucleo e’ la percezione emotiva della storia.

LUNA REVERSE di LUIGI CINQUE

In questa occasione Luigi Cinque propone uno straordinario ensemble. Un ottetto composto da musicisti eccezionali, Peppe Servillo voce degli Avion Travel, Urna Chahar-Tugchi, fenomenale vocalista mongola già collaboratrice di Gabriel e Nyman, Alex Balanescu violinista indiscusso balkanico\inglese di frontiera tra classica e nuova musica, Carlos Denia la più interessante voce flamenco della Spagna contemporanea, Sal Bonafede, presenza di spicco del jazz internazionale, Andrea Biondi vibrafono e percussioni e Gabriele Lazzarotti al basso.

Luna Reverse è un omaggio alla luna. Su testi di Vincenzo Consolo.

In scena:

PEPPE SERVILLO voce

LUIGI CINQUE sassofoni, clarinetti, live electronic, voce

URNA CHAHAR- TUGCHI  voce

CARLOS DENIA voce flamenco

ALEX BALANESCU violino

SAL BONAFEDE  pianoforte

ANDREA BIONDI vibrafono e percussioni

GABRIELE LAZZAROTTI basso

NANNI BALESTRINI INTERVISTA DIDONE

La vicenda di Didone è nota: regina di Cartagine, accoglie Enea durante la sua fuga da Troia e se ne innamora al punto tale da togliersi la vita quando l’eroe decide di partire perché destinato a fondare Roma, che nei secoli successivi sarà la feroce nemica di Cartagine, fino a distruggerla. Dall’episodio dell’Eneide (ma anche Catullo, Ovidio, e poi Metastasio e Ungaretti ne hanno scritto) Balestrini ha tratto un’interpretazione dissacrante che condensa gli stati d’animo della protagonista in chiave attuale, interpretando una figura femminile in rivolta, combattuta tra l’accettazione del suo ruolo e del suo destino, e l’impulso a trasgredirli in nome del suo diritto a vivere il desiderio fino all’autodistruzione. Il mito di Didone riemerge come conflitto tra l’individuo e le regole sociali, tra l’aspirazione alla libertà individuale e la necessità di sottostare a un ordine imposto.



OFF MED (MRF5 srl)

Società di produzione altamente qualificata e specializzata nella realizzazione e promozione di prodotti audiovisivi (lungometraggi, documentari, cortometraggi, video musicali, serie  televisive) e nella progettazione e realizzazione di Festival e Grandi Eventi. Collabora con importanti realtà internazionali e promuove ricerche interetniche e multiculturali.

Copyright © 2005-2013 MFR5.IT